La Guida più Completa per Scegliere il tuo Nuovo Cardiofrequenzimetro!

cardiofrequenzimetro migliore

Il cardiofrequenzimetro è un dispositivo sempre più acquistato in Italia. La maggior parte degli acquirenti è costituita da sportivi che desiderano tenere sotto controllo i loro parametri vitali nel corso dell’allenamento, ma in realtà i cardiofrequenzimetri si rivolgono anche a chi non pratica sport quotidianamente.

Trattandosi di un settore molto vasto, è utile disporre di una guida per acquistare cardiofrequenzimetro. La nostra guida si pone l’obiettivo di offrire al lettore tutte le principali informazioni che bisognerebbe conoscere prima di procedere all’acquisto di un dispositivo di questo tipo e di analizzare le principali tipologie di cardiofrequenzimetri.

Rimandiamo invece alla lettura delle singole recensioni per avere delle indicazioni più precise su particolari modelli che si stanno prendendo in considerazione come possibili acquisti.

Cos’è il cardiofrequenzimetro?

Prima di tutto bisogna capire cos’è il cardiofrequenzimetro. Conoscere di cosa si tratta aiuta a comprendere anche perché è importante e le ragioni per le quali potrebbe essere utile averne uno sempre a disposizione.

Il cardiofrequenzimetro è uno strumento che si occupa di controllare la frequenza cardiaca. La funzione è intuibile dal nome del prodotto, ma in commercio esistono tipologie di prodotto diverse, ciascuna con delle proprie funzionalità accessorie.

Chi si interessa al mondo dei cardiofrequenzimetri lo fa perché è alla ricerca di uno strumento per misurare la frequenza cardiaca. Lo strumento deve rispettare però alcune caratteristiche di base, che lo rendano appetibile ai clienti. Esso deve innanzitutto essere facile da usare ed inoltre deve offrire un ottimo grado di affidabilità.

cardiofrequenzimetro

A cosa serve il cardiofrequenzimetro?

Abbiamo in parte già risposto alla domanda a cosa serve il cardiofrequenzimetro descrivendo cos’è nella precedente sezione di questa guida. La misurazione della frequenza cardiaca è l’obiettivo che può essere raggiunto con questo dispositivo.

Proprio in virtù della sua funzione, questo strumento diventa indispensabile per gli sportivi. Durante la sessione di allenamento la frequenza cardiaca si modifica, in relazione all’entità dello sforzo e dunque alle richieste di ossigeno e di substrati energetici da parte di organi e tessuti.

Tenere sotto controllo la frequenza è fondamentale. L’esercizio fisico – soprattutto se praticato in maniera regolare, con sessioni di allenamento ben distribuite nella settimana – è considerato un elemento essenziale di uno stile di vita corretto.

Diversi studi scientifici hanno dimostrato che un’attività fisica regolare può aiutare a prevenire diverse tipologie di malattie e che in generale contribuisce al raggiungimento di un livello più alto di benessere personale.

Non bisogna commettere però l’errore di impegnarsi in attività fisiche poco salutari, che mettano eccessivamente sotto sforzo l’organismo. E’ facile dunque capire a cosa serve il cardiofrequenzimetro, perché uno strumento di questo tipo può essere utile per controllare che l’esercizio sia salutare, attraverso le variazioni della frequenza cardiaca.

Come scegliere un cardiofrequenzimetro?

Per capire come scegliere un cardiofrequenzimetro bisogna avere in mente quali sono le caratteristiche principali che dovrebbero essere valutate. In commercio si trovano numerosi modelli e questo, pur offrendo ai clienti una scelta più ampia, contribuisce a creare confusione e difficoltà al momento dell’acquisto.

Con fascia o senza fascia?

cardiofrequenzimetro con fasciaCi sono diversi elementi da valutare, il primo è quello relativo alla presenza o meno della fascia. Alcuni modelli sono pensati per essere appoggiati sul torace e restano in posizione grazie ad un’apposita fascia. Altri invece sono modelli pensati per essere indossati al polso, come se fossero dei normali orologi. La scelta dipende dalle esigenze personali ed analizzeremo in maggior dettaglio questo aspetto nelle prossime sezioni della guida.

Dimensioni del prodotto

Uno sguardo va dato sicuramente alle dimensioni del prodotto. Anche in questo caso in commercio si trova di tutto e le esigenze personali influiscono molto. In generale possiamo dire che più le dimensioni sono grandi, più potrebbe essere scomodo indossare il prodotto.

Al tempo stesso, se si sta optando per un cardiofrequenzimetro da polso, avere delle dimensioni maggiori significa anche disporre di un display più grande, il che potrebbe tornare utile, considerando tra l’altro che in molti casi i display sono touchscreen.

Collegato alle dimensioni, c’è anche il discorso della forma del prodotto. In questo caso parliamo di un elemento estetico, che ha sicuramente il suo peso nella scelta, ma che potrebbe anche essere messo in secondo piano dalle caratteristiche tecniche del dispositivo.

Durata della batteria

Un elemento trascurato, ma di primaria importanza, è la durata della batteria. Per ogni modello in commercio viene indicata la durata e valutare questo aspetto diventa ancora più importante se si è soliti fare delle lunghe sessioni di allenamento (o comunque se non si ha voglia di caricare il dispositivo dopo ogni piccola corsetta!).

Per quanto concerne la batteria, bisogna ricordare che la durata è correlata anche alle dotazioni del dispositivo. Un cardiofrequenzimetro con GPS avrà infatti una durata media della batteria di 7 ore, mentre per i modelli senza GPS la durata aumenta anche a 7-10 giorni.

Caratteristiche del display

L’analisi deve procedere poi con la valutazione delle caratteristiche del display. Abbiamo detto che si possono trovare sia modelli touchscreen, sia display tradizionali: il prezzo sarà ovviamente più alto per gli schermi touch.

Del display è importante valutare la luminosità, prevedendo di utilizzare il prodotto in ore diverse dalla giornata. Le informazioni a schermo devono risultare ben leggibili sia in condizioni di scarsa luminosità, sia in pieno giorno e in taluni casi anche sott’acqua, se il modello acquistato è anche impermeabile.

Sistema operativo

Tutte le funzionalità del dispositivo sono gestite da un sistema operativo, adattato per poter svolgere i compiti necessari. Una caratteristica da considerare è se il modello che si sta valutando possa essere facilmente collegato allo smartphone o al computer di casa, in modo da accedere senza problemi ai dati che vengono registrati.

Il prezzo del prodotto può variare molto a seconda delle funzionalità extra offerte. Abbiamo già parlato del GPS, ma vi sono anche tante altre funzionalità che possono essere presenti. Alcuni modelli, ad esempio, consentono di ricevere le notifiche dello smartphone ed altri consentono addirittura di rispondere alle telefonate. Funzionalità più diffuse sono quella del cronometro e di orologio e sveglia.

Tutte queste funzionalità aggiuntive rendono il cardiofrequenzimetro un prodotto più completo e fanno aumentare il prezzo. Se si ha intenzione di risparmiare, senza rinunciare alla qualità del prodotto, basta rivolgersi a modelli dedicati solo allo sport e che aborriscono funzionalità non correlate.

Funzionalità accessorie

Il prezzo del prodotto può variare molto a seconda delle funzionalità extra offerte. Abbiamo già parlato del GPS, ma vi sono anche tante altre funzionalità che possono essere presenti. Alcuni modelli, ad esempio, consentono di ricevere le notifiche dello smartphone ed altri consentono addirittura di rispondere alle telefonate. Funzionalità più diffuse sono quella del cronometro e di orologio e sveglia.

Tutte queste funzionalità aggiuntive rendono il cardiofrequenzimetro un prodotto più completo e fanno aumentare il prezzo. Se si ha intenzione di risparmiare, senza rinunciare alla qualità del prodotto, basta rivolgersi a modelli dedicati solo allo sport e che aborriscono funzionalità non correlate.

Monitoraggio frequenza cardiaca e soglie di allenamento

Il cardiofrequenzimetro consente di avere un costante monitoraggio frequenza cardiaca. Per poter valutare correttamente le indicazioni dateci dalla frequenza è importante però conoscere le soglie di allenamento.

Le soglie di allenamento sono conosciute anche come heart zones e sono utilizzate per indicare i cinque livelli di intensità dell’esercizio fisico. Calcolare le soglie di allenamento è molto semplice: è sufficiente la propria frequenza cardiaca massima (indicata con l’acronimo MHR) per i coefficienti specifici per ciascuna fascia di intensità.

La frequenza cardiaca massima è il valore massimo di battiti per minuto che il nostro cuore potrebbe raggiungere. Essa varia molto a seconda di diversi fattori, tra i quali incidono sicuramente sesso ed età. E’ stata ideata una semplice formula matematica per ottenere la propria MHR: basta sottrarre la propria età dal valore 220 per gli uomini e dal valore 230 per le donne.

Ottenuta la propria MHR, per calcolare la soglia di allenamento è sufficiente tenere a mente i coefficienti:

  • Soglia bassa (S1) = MHR x 0,5
  • Soglia Media (S2) = MHR x 0,6
  • Soglia Alta (S3) = MHR x 0,7
  • Soglia Sottomassimale (S4) = MHR x 0,8
  • Soglia Massima (S5) = MHR x 0,9

Conoscere queste soglie è utile perché ci consente di capire se l’intensità dell’esercizio che stiamo facendo è corretta per ottenere gli scopi che ci siamo prefissati. Ad ogni soglia corrispondono infatti esercizi diversi e risultati diversi, con il potenziamento di aspetti diversi del nostro apparato muscolare.ù

Migliori Marche Cardiofrequenzimetri

Tra le migliori marche di cardiofrequenzimetri troviamo di sicuro:

Sul nostro sito puoi leggere recensioni complete di tutti i modelli di questi marchi, clicca sul marchio per approfondire.

Cardiofrequenzimetro con fascia

Il cardiofrequenzimetro con fascia è tra i modelli più conosciuti di cardiofrequenzimetri. Anche se oggi vanno molto di moda i modelli da polso, quelli che si presentano con la fascia mantengono il loro fascino e continuano ad essere superiori in specifiche situazioni.

Questo dispone di una fascia da torace, che deve essere posizionata come indicato nelle istruzioni e che consente di far aderire il cardiofrequenzimetro al petto. In questo modo il dispositivo può calcolare senza problemi l’attività cardiaca, analizzare i dati e registrare la performance fisica.

Per ulteriori informazioni sui migliori cardiofrequenzimetri con fascia è possibile leggere la nostra guida specifica.

Suunto Ambit3 Run HR, Orologio Unisex – Adulto, Nero,...
Polar V800 HR Special Edition, Orologio Sportivo con...
Runtastic RUNGPS1 Orologio GPS con Fascia Cardio, Nero
Suunto Ambit3 Run HR, Orologio Unisex – Adulto, Nero,...
Polar V800 HR Special Edition, Orologio Sportivo con...
Runtastic RUNGPS1 Orologio GPS con Fascia Cardio, Nero
Suunto Ambit3 Run HR, Orologio Unisex – Adulto, Nero,...
Suunto Ambit3 Run HR, Orologio Unisex – Adulto, Nero,...
Polar V800 HR Special Edition, Orologio Sportivo con...
Polar V800 HR Special Edition, Orologio Sportivo con...
Runtastic RUNGPS1 Orologio GPS con Fascia Cardio, Nero
Runtastic RUNGPS1 Orologio GPS con Fascia Cardio, Nero

Cardiofrequenzimetro da polso senza fascia

Il cardiofrequenzimetro da polso senza fascia è stato introdotto da alcuni anni e fin da subito ha avuto grande successo. Sono in molti a preferire questa tipologia rispetto a quella con la fascia, perché i cardiofrequenzimetri da polso sono ritenuti più comodi.

Essi inoltre dispongono quasi sempre della funzione orologio e dunque possono essere indossati come validi sostituti degli orologi. Grazie alla tecnologia Bluetooth si possono poi collegare allo smartphone, per avere una veloce e completa integrazione dei due dispositivi e per poter accedere ai dati registrati senza dover fare fatica.

I modelli in commercio differiscono per design, caratteristiche e prezzo. Per ulteriori informazioni sui migliori cardiofrequenzimetri da polso abbiamo scritto una guida dettagliata, che prende in esame tutto quello che bisogna sapere prima di acquistare.

TomTom Runner 3 Cardio+Music Orologio GPS,...
Fitbit Charge 3, Tracker Avanzato per Fitness e...
Suunto Spartan Trainer Wrist HR, Cardiofrequenzimetro...
TomTom Runner 3 Cardio+Music Orologio GPS,...
Fitbit Charge 3, Tracker Avanzato per Fitness e...
Suunto Spartan Trainer Wrist HR, Cardiofrequenzimetro...
TomTom Runner 3 Cardio+Music Orologio GPS,...
TomTom Runner 3 Cardio+Music Orologio GPS,...
Fitbit Charge 3, Tracker Avanzato per Fitness e...
Fitbit Charge 3, Tracker Avanzato per Fitness e...
Suunto Spartan Trainer Wrist HR, Cardiofrequenzimetro...
Suunto Spartan Trainer Wrist HR, Cardiofrequenzimetro...

Pin It on Pinterest